mercoledì 13 giugno 2007

Poesia del giorno: da "Budapest"


Il peccato della mia carne.


Snifferò un'eroina
fallita
sulle pelle bruciata delle
tua braccia morbide,
troverò la morte fra le
curve della tua schiena
insonne,
mi chiederò il senso di
tutto questo da
solo,
respirando vino.
Dormirò quando tu non
avrai pace,
leccherò i marciapiedi di
Budapest
fin quando il sole non si
degnerà di guardarmi
in faccia,
morirò felice tenendomi stretto
il tuo pupazzo,
mi schianterò contro il muro
del mio stesso pianto
che non ha ragione.
E per questo due gocce
mi inchiodano,
il pianto disgraziato però non nasce,
e
la mia faccia sfregiata
puttana
svestendosi
ancora
vigliacca
non
muore.

14 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Bam?

Cri ha detto...

Mi sono sempre piaciuti i tuoi commenti fabio... e tra l'altro mi hai rubato le parole di bocca,o di bacco,non so,non ricordo.

CRI ha detto...

...primo giorno di lavoro in sottocrociera ed arriva la disinfestazione. Li avrò portati io gli scarafaggi??

John Sbranza ha detto...

Bim Bum Bam!

Il Capolavoro è l'ultimo stipite d'un lavoro desolante(per il proprio scopo che è l'isola che non c'è,dove però vincono i Pirati)
Se fossi un critico direi:"Tenetelo d'occhio"
se fossi un barista:"Ti servo da bere?offro io questo giro!"
se fossi Bacco scriverei un Capolavoro d'emozioni!

Sempre il nostro professore!

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Se fossi un medico direi,,"Tenetelo d'occhio",
grazie John,sempre troppo buono.
Cristian fai il bravo col tuo nuovo lavoro,e mi raccomando con le studentesse...

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Se fossi un medico direi,,"Tenetelo d'occhio",
grazie John,sempre troppo buono.
Cristian fai il bravo col tuo nuovo lavoro,e mi raccomando con le studentesse...

Anonimo ha detto...

visto che son barista ti porgo il bicchiere pieno(chiaramente)
da20

Anonimo ha detto...

ahhhhhhhhhhhhhhhhhhh

Johnny ha detto...

Se tu fossi una vendemmia tardiva ti chiamerei riserva perfetta e coraggioso atto d'emozione...
Non è gentilezza è l'idea del reale!
Non c'è gentilezza se qualcuno ti scaglia una pietra!
Non c'è gentilezza per per chi non riesce a capire che la gente freme per una rivoluzione d'emozioni!

Aspettando il 20 beviamo quello che ci da: Daventi!

Fabio Paolo Costanza ha detto...

grazie da20,urge una tazzata domenicale

Fabio Paolo Costanza ha detto...

grazie johnny,l'unica cosa che prima del 20 dobbiamo evitare è l'ospedale,forza ragazzi teniamo duro!

Anonimo ha detto...

hanno sentito il tuo puzzo di figa e volevano togliertelo, non permetterlo a quei fascisti della disinfestazione. Complimenti Bacco da quando hai lasciato 'distretto di polizia' hai trovato una strada nuova. Ed io pescatore di anime (se non dovessi esserci io verrà Norbi che ha tutto l'occorrente) vi voglio con me per trasformare l'acqua in vino, il vino in grappa, la grappa in pucchiacca.
Da20: acqua


Ale O.

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Tutti sul Lambro ad assistere al miracolo dell'Oste sabato notte!Sarebbe il suo 3°miracolo:
1)La moltiplicazione delle tazze e dei pesci durante le nozze di Mustazzo e Carmela tenutesi presso il" Golosauro",prestigioso locale seregnese
2)Camminato sulle acque del Lago Ontario per raggiungere una birreria dall'altra parte
Tutti sul Lambro ad assistere al nuovo prodigio(la casa dell'Oste è già da qualche tempo meta di pii pellegrini)

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Tutti sul Lambro ad assistere al miracolo dell'Oste sabato notte!Sarebbe il suo 3°miracolo:
1)La moltiplicazione delle tazze e dei pesci durante le nozze di Mustazzo e Carmela tenutesi presso il" Golosauro",prestigioso locale seregnese
2)Camminato sulle acque del Lago Ontario per raggiungere una birreria dall'altra parte
Tutti sul Lambro ad assistere al nuovo prodigio(la casa dell'Oste è già da qualche tempo meta di pii pellegrini)