mercoledì 2 gennaio 2008

Poesia del giorno: Matteo Pozzoli


04.50 (momenti sfuggenti)

Eccoli quei momenti
arrivano all’ultimo quarto
dell’ultima misura.
So di avere sigarette per tutta la notte
che ormai singhiozza,
mentre la canzone dice che il cielo è miele.
mi butto con foga su carta e penna
…un flash…
il momento è perso
è ora di dormire.

6 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Grande Daventi e tutti i ragazzi in visita a Praga!Mi raccomando fate i bravi,direbbe Paolo,
in senso manzoniano.

ale o ha detto...

Quanti momenti, in quegli attimi sono sicuro di aver avuto sempre un capolavoro in mano.
rientro in brianza,subito un consiglio.
GAMBERO ROTTO:
music bar, piazza s.giovanni Roccarainola (Napoli)

Limoncello 1 euro
Tennet's 2 euro
spumante 1 euro
amari 1 euro

Il Mio Cizio Inutile ha detto...

Ma c'è qualcosa che non riesce bene a questo uomo????

J.Sbranza ha detto...

Un fratello non so che faccia possa avere, ma probabilmente la tua è quella che immagino e sento declamare...Un immagine da sveglio è un'immagine della notte ubriaca...

Sei un vero Poeta!

lois (dreamingofawhitebefana) balducci ha detto...

Lo vedo, curvo sul piano tra le piume di fumo, i capelli sugli occhi chiusi a cercare di vedere il colore di un'altra notte e delle note, prima che si pèrdano senza nemmeno chiedere perdòno

No non c'è niente che a quest'uomo non riesca bene

Fabio Paolo Costanza ha detto...

evviva Raffaello Saverio Pozzoli,Barolo di Montefalcone.
Lo ricordo bene per le vie di Ios con una palma in mano rotolare fino al porto.
L'unico cambiamento del blog quest'anno sarà l'ora di aggiornamento,non più diurno ma preserale,intorno alle 19.00-20.00,per motivi intorno ai quali si stanno scervellando le menti più fervide del pianeta Budapest.