domenica 15 luglio 2007

La domenica poesia d'autore: Lawrence Ferlinghetti


Preghiamo.

Padre nostro,la cui arte è nel cielo
sia vanificato il tuo nome,
a meno che le cose non cambino.
Venga, e se ne vada,il tuo regno di folli.
Sia disfatta la tua volontà
sulla terra,dato che non è il cielo.
Dacci oggi il nostro panico quotidiano,
almeno tre volte al giorno.
Rimetti a noi i nostri debiti per aver
sconfinato nel territorio dell’amore.
Perché tua è la follia,
tua la potenza e la gloria…
Oh, accidenti!

3 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

A voi uno dei padri della beat generation

Berto ha detto...

bellissima!

Anonimo ha detto...

Ormai questo blog potrebbe anche essere oscurato di domenica, nonostante l'impegno profuso dall'innaffondabile e tremante Bacco...immagino,invece, gli altri abituali frequentatori di queste pagine, che fremono nei loro sudari espiando i peccati alcolici di ieri sera!ego ve absolvo.Mazzo