martedì 17 luglio 2007

Poesia del giorno: Cristina da Udine


La mia testa contiene un piccolo mostro
e il cuore, è il suo tentacolo pulsante.
Il sesso è un vaso sbeccato con prospettive
variabili. Svuotato
dalle due fessure intermittenti la vita
infuria. E' senza ricorso.
Imballo la luna e spengo le stelle,
il sole ingabbiato tra i capelli è irrecuperabile,
mia madre non mi porge più favi e miele
per colazione, sono sola, sola in un oscuro
paradiso di formiche nere,
respiro le mie stesse sofferenze da narici altrui
odo lo stesso grido alzarsi
da mille deserti assoluti, brulli, e urla... urla
e io, che mi credevo muta, non smetto
più di parlare.

10 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

A voi Cristina,la nostra Sylvia Plath

Anonimo ha detto...

grande cristina, sei un pozzo( senza nulla togliere al pozzo) di idee, fantastica poesia...
inizia il giorno e la notte
se ne va..
cadendo nel sonno,
prolungando il sogno.
dormiente resta
in balia del sole
che all'orizzonte sovrasta
tra le montagne in lontananza
ed io
io che ti cercavo..
mi son trovato illuminato
dal bagliore di codesta sfera.
ma io continuero a cercarti per tutto il giorno.. fino a che svegliandoti mi verrai incontro.
proponendomi un'altra nuova avventura nella semi oscurità della tua vita buia.
addio mia notte...
dormi...
riposa...
dormi..
il buoio muore nel sole.


scusate mi son lasciato trasportare hihii
ancora compliementi a cristina!!!

da20- saluti a tutta la ciurma e al capitan bacco

Anonimo ha detto...

Bella Da20!!!

S.& A. S.p.a.(società poetica associata) ha detto...

eh..si Cristina!
Troppi piccoli mostri ci coccoliamo nelle teste e sboccati li lasciamo agire indisturbati...E' la malattia che tocca scontare a chi non si sente perfetto a chi ha qualche cosa da dire che sembra una stronzata imprigionata per il fatto che sembra nessuno oltre te se ne accorga perchè intorno a te c'è troppo silenzio troppo poco rumore e ad a volte non ci sei abituata/o
Sei veramente molto brava,questa è una Poesia!
Mi credevo muto ma grazie a queste parole sono tornato a sognare!
(come tu dici"tornare a parlare")
...................
Sbranza&Arno(il cane guida della felicità)

IL MORALIZZATORE ha detto...

A_A_A CERCASI ARIA DISPERATAMENTE
A_A_A CERCASI ACQUA DISPERATAMENTE

LA VENTATA MORALIZZATRICE SPAZZERA' I GERMI ALCOOLICI DA OGNUNO NOI E CI PORTERà NELLA COMUNITà NEI QUACCHERI NEL MASSACHUSSETS.

icozili ha detto...

Adoro il genere femminile,mi rubano ogni cosa comprese le immagini che avrò sognato chissà in che notte sudatica,alcolica,caffeinica,drogatica,erotica,bisbetica,dispotica(Baudelaire avrà depositato i pezzi alla SIAE?),sono la mia gioia e la mia croce,le vorrei amare tutte senza essere respinto,solo amato.
Bravissima Cristina.

Anonimo ha detto...

da oggi è iniziata la mia settimana da imianchino 8 ore al giorno. Ma voglio ubriacarmi anche stasera e sentire cosa prova andrea del barbarossa. Oggi sudavo Campari, ma tra vivere e camparo meglio campari. O morire di campari. W il negroni, sono un tollerante. amo l'estate i cocktail senza ghiaccio paiono avere 90 gradi come le badanti di quartiere isola.
Gambero rotto:
AL superdì di desio, birre in offerta:
tennet's bottigli 1,08 euro cent
bavaria 8.6 da 0.5 1.39 euro cent
menabrea 0.59 euro cent

Anonimo ha detto...

Ale O

Lo Sceriffo di Nottingham ha detto...

è l'una di notte e tutto va beeeeene...

Anonimo ha detto...

e ce chi ancora non dorme... troppe emozioni nella testa.
stanotte è buia ma la luce della luna mi sta confortando...
ogni secondo ne vorrei tornare indietro di due.
il tempo corre e non riesco tenergli testa( o croce) vincerà serpe lui!
ora il letto mi acclama vediamo se il corpo si spegne o se la macchina celebrale che ci sta appoggiata in cima continua a ricordare immagini di una serata ormai ricordo..
penso ma non mi addormento!
buonanotte a voi che dormite sereni.
capitan daventi sparrow con la sua ciurma di fantasmi di se stesso.
buona luce del giorno !