domenica 2 settembre 2007

La domenica poesia d'autore: Emilio Praga


LA MORTA DEL VILLAGGIO
(Brianza - Aprile 1859)

Vi contero la storia della morta
per cui suonano adesso la campana.
Era una tosa piccolina e smorta,
che abitava vicino alla fontana.

Toccava appena appena i quindici anni
quando suo padre fu portato via
da una piena di stenti e di malanni...
la restò sola colla vecchia zia.

Amor di madre non avea la mesta,
nè amor d'amiche la povera tosa;
ella era brutta, e in cenci avea la vesta...
qual giovin mai l'avria menata sposa?

Vedea le forosette in sul sagrato
occhieggiare or con questo ed or con quello...
- Povero cuor deserto e sconsolato! -
Oggi un vecchio l'ha chiusa nell'avello!

9 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Una chicca di uno Scapigliato,il grande Emilio Praga.Buon compleanno Baudelaire!

Silver Pozzoli ha detto...

commuovente, lunga vita alla brianza.
Auguri anche da parte mia a Baudlaire.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti!! ebbene sì...sono tornata...vi sono mancata?? dopo una breve passaggio-cuscinetto in montagna (opportunissimo!!) sono approdata a Roma da meno di 48 ore e...sono totalmente fuori dal mondo, sto cercando di riappropriarmi della vita di Roma (oltre che dell'armadio estivo), ma risulta più difficile del previsto...

un bentornato a tutti, africani e non e in particolare un bentornato all'oste, anche se io già lo sapevo...hihihihi...e ho dovuto pure fare a vaga(Cri? Mazzo? ehehhe). Ebbene sì ho rivisto pure il vostro Mazzo, che già non mi sopporta più...ieri l'ho pure trascinato al mare perchè nn ci voleva venire, ma io che nn insisto MAI e NON sono convincente sono riuscita a convincerlo :)

vabé...che dire...troppe cose da dire...e se inizio non finisco più data la mia logorrea, decantata sempre più spesso ormai...mi devo preoccupare???
baci a tutti
Cri-Rm

Anonimo ha detto...

dimenticavo...l'8 c'è la notte bianca se vi interessa una trasferta...
Cri-Rm

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Bentornata Cristiana,collega del buon Da20!Certo che ci sei mancata,è andata bene in Africa?Penso di sì,e mi fa piacere,anzi,ci fa piacere.Un bacione e a presto in questo spazio.

22enne ha detto...

Questa casa non è più mia!...dopo le vertiginose melodie swing, la pacifica convivENZA e soprattutto la condivisione dei beni impropri con mio fratello Florin e l'oppiaceo Mircea, cercherò una mansarda al centro del triangolo delle Bermuda casa Caccavale, Garbo,Goffetown.
A dopo

Anonimo ha detto...

auguri al grande baudelaire colui che meglio musica la poesia, un maestro!
e ben tornata anche a cristina com'è andata l'africa?
io sento gia il mal d'africa non so descriverlo perche è possente ed indescrivibile ti prende tutto...
ma domani ricomincio a lavorare pero il 19 saro gia in trasferta a roma per la presentazione del libro.. bella !
un saluto da20 con il mal d'africa ( ma guarito dalla faringite)eheheh

aspettando l'esito delle analisi buona note sognatori del mondo

Il 22enne baudelaire che beve di nascosto in camera sua con suo frate che dorme ha detto...

Marco John Sbranza è il mio cantautore vivente preferito.
HO RINCORSO LA PUTTANA NEL CORTILE.
Adesso dovrei essere con lui e gli altri ma sono un vigliacco e non riesco a vedervi senza avere la possibilità di sfondare mille calici alla vostra salute. Poi dormirei lì e potrei diventare sindaco di Desio per la gioia di Gambo.
Comunque ci vediamo presto!...per associazione mentale oltre che per goffetown provo qualcosa di erotico ed eretico anche per ognuno di voi!
Ma non sono FFFrocio!...Io?...NOOOOO
Buonanotte fratellini e tenetevi stretti il vostro John perchè vive e scrive col cuore.
HO CHIAMATO DIO E HA RISPOSTO LEI.......

Anonimo ha detto...

riecco il ritorno della notte bianca dopo la pausa di ieri causa grigliata a casa Gambo con sosta notturna e mattiniera lì.Sono strani i ritorni,non sono mai come ce li si aspetta.Auguri ancora al mio cantautore preferito Baudelaire,22enne.
Voglio fare un saluto a Marina Minet,nuova entrata nel blog,e speriamo in maniera duratura.
Per quanto riguarda i limiti,come dice una canzone bellissima dei my old hangover,il limite minimo consigliato non l'ho mai considerato.Il limite è bello per non considerarlo.E si riattualizza dempre.L'idea mia è creare un proprio limite al di fuori delle convenzioni.Non tutte le convenzioni sono brutte,un bacio dellla buonanotte ad esempio è splendido.Salviamone le migliori,e una volta salvate in queste non limitiamoci.Anzi esageriamo.Non è necessario essere accettati da tutti, ma c'è sempre un qualcuno per cui vale la pena farsi accettare.E quindi limitare i danni.E lebeffe.Il trucco forse è dare + baci della buonanotte sentiti,tutto lì.
Il nuovo tema di stanotte è:
si può in poco tempo(anche attimi) non riconoscere il volto di una persona?errore proprio o furbezza altrui?Conoscenza e disarmonia.
Buonanotte sonnambuli,a domani.
p.s.Grazie John per ieri sera, hai fatto una cosa bellissima.La puttana nel cortile,
un vero capolavoro che mi ha rabbrividito.