mercoledì 19 settembre 2007

Poesia del giorno: Maurizio Evangelista


Uomo labirinto - Passanante


Non ho risposte.
Quando l’uomo libero
osserva il cielo
sa cos’è il silenzio.
La tua vita
è come stare in punta di piedi
a guardare
da questo buco
nel muro
senza vedere nessuno.

Ma ecco una mano amica
che vieni dall'oscurità,
mentre il sipario cala
separandoti da solo
nei pensieri dell'uomo labirinto.

Senza timore, vorrei dire,
senza paura,
a te uomo che non hai scordato
che la prigione è l'unico tempo di vita
che ci rende somiglianti.
Uguali.

9 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Bellissimi versi di Maurizio.Benvenuto a Budapest.

prove di inserimento commenti,prima o poi ce la farò? ha detto...

xdyhw546h

Anonimo ha detto...

So che la poesia è indispensabile, ma non saprei dire per cosa,
Jean Cocteau

Johnny ha detto...

E' indispensabile solo se la scopri...Una volta scoperta hai tolto il mucchio di paglia dalla Balilla che avevi nel fienile, e ti accorgi che risalendoci, riguidandola, hai le stesse sensazioni e le stesse(magari delusioni)di 50 anni prima; ti accorgi anche che i sentimenti sono cambiati perchè è cambiato il mondo.
La poesia tu c'è l'hai dentro perchè è come un'organo qualunque solo che c'è chi pensa solo a lavoro e dopo lavoro cosa faro?
e non la và a cercare...

Ed è indispensabile per essere schietti verso noi stessi e non poter nascondere paure e/o dolori repressi che altrimenti ci fotterebbero con la spensieratezza di un'aquilone...

Silver politeista ha detto...

Mi piace molto Tamara de Lempicka.

Il Mio Cizio Inutile ha detto...

Ma la poesia parla di Giovanni Passannante il lucano? In questo caso si starebbe parlando di uno che da tempo è nella lista dei miei eroi.
Questi lucani sembrano tutti un pò briganti, un pò alcolisti e molto eroi, vero?
Saluti

Il Mio Cizio Inutile ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Suonatoredicorno ha detto...

si la poesia parla proprio di Passanate, il lucano...

Anonimo ha detto...

ciao ragazzi dalla capitale
anche oggi si è letto poesie ad un pubblico che forse non mi capisce, non so ancora
l'importante è partecipare diceva qualcuno
bhe direi che partecipare non basta
se si vuole puntare piu in alto
e piu in alto c'e solo il paradiso
come la mettiamo?
cumunque ogni psto che vai l'alcool non manca mai
anche oggi sono messo bene
saluti dalla capitale

da20 in trasferta

dimenticavo la roma a vinto 2-0
almeno questo è quello che hanno visto le mie pupille ubriache

hola cico!

saluti al sindaco ( di budapest naturalmente)