lunedì 25 febbraio 2008

Poesia del giorno: Irene Leo


Petali di cenere



Come il segno del ferro sulla pelle arsa,

di spine è corona il tuo nome bianco, senza petali.

Non vedo l'inchiostro del verso sulla tua via

né la forza distruttrice di un lampo eterno.

C'è solo cenere qui, che soffio con le ciglia

d'occhi, perché non mi tocchi ma mi sfiori soltanto

come una marea fervida che arriva ma non lava.

Qui a caldo, sulla scale, in questa finestra, in quella stanza

in ogni luogo è il tuo segno nero.

Un sorriso capovolto,

flessuosa miseria

che mi arricchisce le narici,

ma mi dondola senza meta

nel cuore.

1 commento:

lois (crollato alle 18:35) balducci ha detto...

Qualcuno ha avuto la forza i uscire, ieri?