lunedì 3 dicembre 2007

Poesia del giorno: Davide Canzi


1)Lasciami ora



2)Rinchiuso nella stanza



1)maturare in disparte



2)e osservando lo schermo



1)fuori piove



2)gocce pesanti cadono



1)e mi sento solo



2)facendo eco nel buio



1)resto sul ciglio



2)di questa notte



1)di questo mio trono



2)un re del silenzio



1)cosparso di nubi ideologiche




2)che avvolge di caricature



1)pensieri confusi



2)e maschera di terrore



1)gli occhi mi guardano



2)il viso



1)ma sono strani




(Leggete separatamente le due colonne e poi unitele in un’unica poesia si ha cosi un intreccio di 3 poesie)



Lasciami ora
Rinchiuso nella stanza
maturare in disparte
e osservando lo schermo
fuori piove
gocce pesanti cadono
e mi sento solo
facendo eco nel buio
resto sul ciglio
di questa notte
di questo mio trono
un re del silenzio
cosparso di nubi ideologiche
che avvolge di caricature
pensieri confusi
e maschera di terrore.
Gli occhi mi guardano
il viso
ma sono strani!

6 commenti:

daventi ha detto...

grazie caro sindaco , provate a leggerla cosi le due colonne che intendevo son quella di destra, e quella di sinistra con le frasi con il puntino...
purtoppo è un casino far rendere l'idea delle due colonne...
spero di esserci riuscito uguale.
saluti a todos.

buon lunedi!



Lasciami ora
. Rinchiuso nella stanza
maturare in disparte
. e osservando lo schermo
fuori piove
. gocce pesanti cadono
e mi sento solo
. facendo eco nel buio
resto sul ciglio
. di questa notte
di questo mio trono
. un re del silenzio
cosparso di nubi ideologiche
. che avvolge di caricature
pensieri confusi
. e maschera di terrore
gli occhi mi guardano
. il viso
ma sono strani




(leggete separatamente le due colonne e poi unitele in un’unica poesia si ha cosi un intreccio di 3 poesie, provate)



Lasciami ora
Rinchiuso nella stanza
maturare in disparte
e osservando lo schermo
fuori piove
gocce pesanti cadono
e mi sento solo
facendo eco nel buio
resto sul ciglio
di questa notte
di questo mio trono
un re del silenzio
cosparso di nubi ideologiche
che avvolge di caricature
pensieri confusi
e maschera di terrore.
Gli occhi mi guardano
il viso
ma sono strani!

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Grande Davide, Geometra Della Parola.

cri Natalizio ha detto...

Ci sono degli spunti che mi piacciono molto e l'idea è interessante, ma mi sembra una poesia un pò incompleta...d'altra parte quello di non sviluppare al meglio le idee di partenza è un errore che faccio spesso anch'io.
Forse questo modo di presentare le poesie(come per esempio "Inverso") può catturare l'attenzione di un pubblico solitamente un pò distante dalla letteratura,quindi è da riproporre.



P.S. Qualcuno sa qualcosa dei due parigini?le ultime notizie parlavano di un imminente matrimonio e di una fuga d'amore in Estonia...

Canti Dai Mobilifici ha detto...

Torno ora dalla stazione centrale,i nostri due eroi sono sani,salvi, e più in forma che mai.

Anonimo ha detto...

Più la leggo più mi piace,bella!

Anonimo ha detto...

grande davide
ottima

sei in crescita a passi da gigante
almeno questa è la mia opinione

a presto

pornaghi