sabato 1 dicembre 2007

Il Sabato del Villaggio: "La nube gris"

La nuvola grigia

Se mi allontano da te è perchè ho capito
di essere la nuvola grigia che macchia il tuo cammino,
me ne vado per lasciarti cambiare il tuo destino,
così sarai più felice mentre io cercherò l'oblio.

Se mi allontano da te è perchè vorrei
che fossi più felice anche se io di amor mi uccido,
me ne vado senza realizzare il sogno che ho più cercato
me ne vado con il dolore di non essere stato capito.

E ancora una volta tornerò ad essere un vagabondo
che va in cerca dell'amore, dell'amore di una donna
se mi son perduto nel solco azzurro
dove brillava l'illusione,
torna ora la desolazione,
vivo senza luce.

5 commenti:

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Canzone popolare sudamericana resa celebre da Veloso.Mi ricorda i miei giorni nella Tuna de Valladolid fra Venezia e Milano. La traduzione è mia ed è molto libera,buona giornata.

daventi ha detto...

nuvola grigia?
mi ricorda qualcuno , tipo nuvola argentea....

mi piace proprio questa e mi ci rispecchio dentro...


maledetti fascisti ieri sera ci hanno privato di un'altra patente comincio a temere per il mio vizio del bere...lo dovrò evitare se guido e ciò mi rende triste e pensieroso... fino a che punto siamo arrivati !!!!!!

buona giornata!

ps. domani mostra fotografica su africa, peru e bolivia se qualcuno al pomeriggio no ha un cazzo da fare venga pure alle baite degli alpini di veduggio... ci sarà anche un pittore e i miei libri e....

Fabio Paolo Costanza ha detto...

Maledetti,domani verrò sicuramente a fare un salto in quel di Veduggio.

lois (sine sdegno, sine cura) balducci ha detto...

domani direi che è ufficiale
però perchè ho la convinzione di avere un impegno???
boh lo scoprirò domani
stasera il mio obiettivo è ciularmi una pittrice
Al bar del Lazzaretto quand'è che siamo? mercoledì?
A chi han tolto la patente, Dave?

daventi ha detto...

a skanz che tra l'altro era praticamente sano solo 0.7 e alla seconda è scesa a 0.69
bastardi!!!!!